Don Antonio Nura: “Spose in chiesa quasi nude, basta abiti scollati”

don antonio nuara

Don Antonio Nuara, parroco della chiesa dell’Immacolata a Ribera, nell’Agrigentino ha pubblicato un post in cui invita le spose a non presentarsi in chiesa con abiti troppo scollati. Questo il messaggio del parroco: “Basta alle spose che per il giorno più bello della loro vita arrivano scollacciate in chiesa”. Ovviamente questa esternazione sta creando diverse polemiche, non solo tra i residenti del posto. Il post, infatti, è diventato virale in breve tempo.

Antonio Nuora, che nel 2020 celebrerà i 50 anni di sacerdozio, ha voluto avvisare pubblicamente che non intende più accogliere spose che si presentano in chiesa con abiti troppo succinti. Differenti le reazioni: alcuni appoggiano la sua decisione, altri la ritengono troppo drastica. Sul suo profilo Facebook, don Antonio Nuara, ha scritto: “No alle spose scollacciate che entrano nel tempio di Dio”. Poi ha voluto sottolineare come in caso di abito non adatto al luogo nel quale chiedono il sacramento del matrimonio lui interromperà la cerimonia.

Don Antonio Nura: polemica su Facebook

Durante un’intervista il parrocco ha poi spiegato che è possibile essere eleganti rispettando al tempo stesso la sacralità della chiesa. Poi ha ricordato come sempre più spesso si vede costretto a richiamare spose che “per il giorno più bello della loro vita avevano decisamente esagerato, in qualche caso quasi nude”.

Don Antonio Nuara ci tiene poi a far sapere di essere un estimatore dell’arte che qualche volta comprende il nudo. Ma secondo lui in chiesa questo non è possibile. Tanti fedeli, soprattutto donne, sono dalla sua parte.