Don Winslow invoca 25esimo emendamento: "Trump non può farla franca"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Lo scrittore americano Don Winslow si è unito alla richiesta di ricorrere al venticinquesimo emendamento della Costituzione americana per rimuovere il presidente uscente Donald Trump prima dell'insediamento di Joe Biden il 20 gennaio. Con l'hashtag #25thAmendmentNow, Winslow ha rilanciato lo stralcio dell'editoriale del Washington Post in cui si parla della ''fragile salute mentale di Trump'' che ''si sente tradito dal suo vice presidente''.

Lo scrittore in un secondo tweet descrive l'assalto alla sede del Congresso come un ''attacco senza precedenti ai nostri valori e al nostro Paese''. E scrive che ''se lasciamo che Trump la faccia franca con quello che ha fatto qui - compreso il sangue versato mercoledì - siamo completamente persi come Paese. Perduti''.

Trump, rimozione e 25° Emendamento: cosa può succedere