Donald Trump non tornerà su Twitter, anche se la gestione Elon Musk dovesse reintegrarlo

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - L'ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che non ha intenzione di tornare su Twitter anche se il suo profilo dovesse essere reintegrato dopo il bando da parte del social network nel gennaio del 2021. Il commento di Trump arriva nello stesso giorno della conferma che Elon Musk sarà il nuovo proprietario di Twitter dopo aver concluso un affare da 44 miliardi di dollari, e all'indomani di diverse voci secondo le quali la gestione Musk potrebbe decidere di reintegrare Trump alla luce delle dichiarazioni sulla libertà di parola del nuovo proprietario. Piuttosto, l'ex Presidente ha detto che resterà concentrato sul social medium di sua proprietà, Truth. "Non tornerò su Twitter, resterò su Truth", ha dichiarato Trump a Fox News. "Spero che Elon compri Twitter perché lo migliorerà ed è un brav'uomo, ma io resterò su Truth e non ho nessuna intenzione di riaprire il mio profilo Twitter".

Twitter ha bannato in modo permanente Trump all'inizio del 2021, a causa di incitamento alla violenza e all'odio e all'indomani dell'attacco a Capitol Hill. Non era la prima volta che l'ex Presidente violava le regole del social network, ma la decisione dello scorso anno è definitiva. Lo scorso febbraio Trump Media & Technology Group ha lanciato Truth Social per iOS, un social network privato dove al momento Trump ha un profilo con circa 750 mila follower rispetto agli 88.7 milioni che aveva su Twitter. Trump Media & Technology Group verrà acquistata da Digital World Acquisition Corp, che è crollata del 9.5 per cento in Borsa dopo l'annuncio dell'acquisizione di Twitter da parte di Musk.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli