Donato Greco (Oms) sulla quarantena per gli asintomatici: "Causa disastri economici"

Donato Greco
Donato Greco

Donato Greco, epidemiologo e consulente dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ha detto la sua sulla quarantena per i positivi asintomatici. Sembra che il dottor Greco sia del parere che si debba ridurre per evitare danni economici al Paese.

Covid, Donato Greco sulla quarantena per gli asintomatici: “Causa disastri economici”

Donato Greco ha parlato ai microfoni dell’Adnkronos dichiarando: “L’isolamento delle persone asintomatiche o con pochi sintomi non ha efficacia nel frenare la circolazione virale”. Bisognerebbe invece ridurre “consistentemente la quarantena per asintomatici e paucisintomatici, perché sta portando disastri economici”. Greco ha inoltre affermato che “isolare queste persone non impedisce la circolazione del virus, che non siamo comunque in grado di controllare. Il virus circola, punto. Possiamo solo ridurne, efficacemente, gli effetti gravi, attraverso vaccini e farmaci“.

La soluzione proposta da Donato Greco

Qual è la soluzione che propone Greco in questi casi? Semplicemente, gli asintomatici, “dovrebbe, per esempio, poter continuare a lavorare indossando la mascherina Ffp2. Non si dovrebbero bloccare viaggi, lavoro, vacanze. E’ una misura assolutamente da rivedere, considerando anche tutte le eccezioni: il medico deve valutare la persona che ha davanti e le sue eventuali fragilità”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli