Donetsk, migliaia di profughi tornano a casa. Senza soldi sfidano i raid russi

Niente soldi, niente appoggi altrove. Per lasciare l’Ucraina in molti devono fare i conti con un lavoro che non trovano e una sistemazione permanente. E così in molti stanno tornando a casa mentre la guerra non si ferma

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli