Donna anziana si mette in fila con i tifosi per il biglietto: pensava fosse quella per il vaccino

·1 minuto per la lettura
Donna anziana sbaglia fila per vaccinarsi: sta per ore in coda coi tifosi per i biglietti di coppa
Donna anziana sbaglia fila per vaccinarsi: sta per ore in coda coi tifosi per i biglietti di coppa

Un’anziana signora ha sbagliato fila per vaccinarsi: molto probabilmente la frase farà sorridere in molti, ma è proprio così che è andata.

Donna anziana sbaglia fila per vaccinarsi: ore in coda coi tifosi di Cartagena-Valencia

La donna pensava di star facendo la fila giusta, invece ha poi scoperto di star seguendo dei tifosi che dovevano comprare i biglietti per l’attesissimo match di sedicesimi di Copa del Rey tra i padroni di casa e il blasonato Valencia.

Donna anziana sbaglia fila per vaccinarsi

A beccata è stata l’inviata di Deportes en La 7 TV, il notiziario sportivo del canale della regione spagnola di Murcia. La giornalista ha intervistato la donna per raccogliere testimonianze sul tempo trascorso in fila per accaparrarsi i tanto desiderati biglietti: solo in quel momento, infatti, l’anziana si è resa conto dell’errore. Purtroppo, la donna si era messa in coda poichè l’aveva vista molto lunga e credeva fosse quella per sottoporsi alla vaccinazione anti Covid.

Donna anziana sbaglia fila per vaccinarsi: anche in Spagna come in Italia lunghe file per la somministrazione

Difatti, anche in Spagna come in Italia per ricevere la somministrazione spesso è necessario affrontare lunghe attese. La donna, cosciente di ciò, di fronte a quella coda, ha creduto fosse la strada giusta. Tuttavia, la sua espressione alquanto sorpresa quando l’inviata l’ha intervista lascia senza dubbio: l’anziana non era per niente interessata al match. Il Cartagena ha poi perso la partita col Valencia, venendo eliminato dalla Copa del Rey.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli