Donna ceca in morte cerebrale da 117 giorni partorisce una bimba

Ihr

Roma, 2 set. (askanews) - Una donna ceca in stato di morte cerebrale da 117 giorni ha dato alla luce ad agosto una bambina sana a Brno, nell'Est della Repubblica ceca. Lo ha annunciato oggi il team medico, citato da le Figaro.

"Eliska è nata con taglio cesareo durante la 34esima settimana di gravidanza", ha dichiarato Roman Gal, anestesista capo all'ospedale universitario di Brno, seconda città del Paese, durante una conferenza stampa.

Eliska misurava 42 centimetri e pesava 2,13 chilogrammi alla nascita. "Si tratta di misure fra le più alte per un neonato nato da una madre cerebralmente morta secondo i dati globali", ha aggiunto il medico. (Segue)