Donna folle contro mascherina e gay viene cacciata dall'aereo

·2 minuto per la lettura
Omofoba no mask cacciata dall'aereo
Omofoba no mask cacciata dall'aereo

Una folle omofoba e no mask trascinata via da un aereo accompagnata dall’applauso dei passeggeri: “Vattene bigotta”.

Donna omofoba e no mask cacciata dall’aereo

Proprio come in Italia, nel resto del mondo non mancano i no mask e i no vax, ovvero coloro che si rifiutano di indossare la mascherina o che credono che con il vaccino anti Covid ci iniettino qualcosa di strano. È il caso, questa volta, degli Usa: qualche giorno fa una donna no mask e, come se non bastasse, omofoba, dopo essere salita su un volo in partenza per Dallas, si è rifiutata di indossare la mascherina.

Dopo le numerose richieste di hostess e steward, la folle signora ha iniziato a delirare facendo considerazioni in modo sconclusionato su gay e Disney: “Fo****i fr**i, come voi avete corrotto la Disney? Pensi che parli con i miei figli del matrimonio tra persone dello stesso sesso? No, non ne parliamo. Ma se ne vuoi parlare, ok parliamone”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Donna omofoba e no mask cacciata dall’aereo: il video

Nel video che circola sui social si sentono solo pochi entratti delle farneticazioni di questa signora, ma sembrerebbe che il suo monologo insensato e pieno di astio contro gay e mascherine andasse avanti da molto prima.

Nel filmato si vede anche un assistente di volto che trascina fuori dall’aereo la donna, tra gli applausi dei passeggeri e qualcuno esclama anche: “Nessuno vuole ascoltare il tuo fanatismo, scendi dall’aereo bigotta“. Stando a quanto riportano Attitude e Pink News, insieme alla donna sono stati fatti scendere anche altri componenti del suo gruppo.

Donna omofoba e no mask cacciata dall’aereo: succede anche in Italia

Un episodio simile è successo anche in Italia, intorno alla fine di maggio: una passeggera ha dato in escandescenze durante un volo Ryanair partito da Ibiza, in Spagna, e diretto a Orio al Serio. Dopo essere stata invitata dagli altri passeggeri e dal personale di volo ad indossare la mascherina anti covid a bordo, come prevede la legge, la donna ha reagito iniziando ad insultare gli altri presenti, arrivando addirittura a tirare i capelli ad una passeggera che era seduta poco distante.

La protagonista non si è certo risparmiata negli insulti, alcuni anche piuttosto omofobi: “Lesbica di me**a”, “co**iona”, “parlo quanto ca**o mi pare” sono solo alcune delle offese che ha rivolto a chi la stava invitando a mettere il dispositivo di protezione o che le chiedeva di smetterla con quella sceneggiata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli