Donna francese accusa regista Roman Polanski di averla violentata

Sen

Roma, 8 nov. (askanews) - Nuova accusa di stupro per il regista Roman Polanski. A quanto riporta il giornale Le Parisienne, che pubblica una testimonianza della donna, i fatti risalgono al 1975 quando lei si trovava, dicottenne, in Svizzera.

Il reato è ormai prescritto, ma la donna ha detto di aver voluto denunciare il fatto ora a causa dell'uscita in Francia del nuovo film del regista americano sull'affare Dreyfus.