Donna investita a Cuneo: travolta da furgone mentre andava al lavoro

donna investita a Cuneo

Donna investita a Cuneo: la vittima aveva 44 anni ed è stata travolta da un furgone mentre si dirigeva al lavoro. La tragedia è avvenuta nelle prime ore della mattina di giovedì 19 dicembre lungo la strada provinciale che da Cuneo conduce a Mondovì.

Donna investita a Cuneo: la vicenda

Erano da poco passate le 7 quando la 44enne è stata investita e uccisa da un furgone. Complice forse la pioggia e il buio, il veicolo ha travolto la donna mentre camminava sul ciglio della strada. L’incidente si è verificato davanti al pub Jocasta, nel comune di Peveragno.

Sono stati subito contattati i soccorsi. Un’ambulanza del 118 è prontamente intervenuta sul posto per cercare di rianimare la 44enne. Tuttavia, sfortunatamente, per lei non c’è stato niente da fare. I medici ne hanno constato il decesso. Intanto i carabinieri hanno effettuato i rilievi del caso. Sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente e comprendere i motivi che lo hanno provocato.

Con carabinieri e soccorritori del 118, sono giunti a Peveragno anche i vigili del fuoco, che hanno spostato l’auto per procedere che le indagini. La strada, inoltre, è stata temporaneamente chiusa al traffico. Caos lungo uno degli assi d’ingresso per Cuneo, dove si sono registrate lunghe code. L’orario di punta e il maltempo hanno contribuito a creare disagi e problemi ai molti automobilisti.

I dati Istat calcolano un netto aumento delle vittime degli incidenti stradali. Si registra, infatti, un aumento del +25% nel primo semestre del 2019. Una crescita consistente, soprattutto se paragonata allo stesso periodo (gennaio-giugno) dell’anno precedente. È stata calcolata una diminuzione (pari all’1,3%) degli incidenti con lesioni. Calano anche gli incidenti con feriti (-2,9%), ma aumentano le vittime.