Donna muore in ospedale, familiari devastano pronto soccorso

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Una sessantenne è arrivata in codice rosso all'ospedale Civico a Palermo per un infarto in corso. Vani i tentativi dei medici di salvarla: la donna è morta in pronto soccorso. 

Quando è stata comunicata la notizia del decesso, i parenti della deceduta hanno devastato il nosocomio. "Abbiamo assistito a scene da far west - raccontano i medici e gli infermieri - Hanno distrutto tutto quello che trovavano, provocando danni per migliaia di euro".

A calmare i familiari sono intervenute diverse volanti della polizia che li hanno bloccati, identificati e denunciati.

GUARDA ANCHE: A Napoli c'è un ospedale dove si curano... le bambole

GUARDA ANCHE: Coronavirus, sorgono sintomi simili all'infarto: la scoperta a New York

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli