Donna uccisa nel Bresciano, fermato per omicidio un suo conoscente

Alp

Milano, 28 gen. (askanews) - Un 30enne bresciano è stato posto in stato di fermo dai carabinieri per l'omicidio volontario della trentanovenne Francesca Fantoni, il cui cadavere era stato trovato ieri mattina in un parco giochi a Bedizzole, il paese del Bresciano dove viveva e da dove era scomparsa nel pomeriggio di sabato scorso.

L'uomo, un conoscente della vittima e anche lui di Bedizzole, è stato accompagnato in carcere a Brescia la notte scorsa al termine di un lungo interrogatorio. Le indagini dei militari dell'Arma sono coordinate dal pm di Brescia Marzia Aliatis.

Intanto emerge un particolare inquietante: secondo quanto riportato oggi dal "Giornale di Brescia", la vittima era nella stessa classe delle superiori frequentata da Elena Lonati, uccisa a 23 anni nel 2006 nella chiesa di S. Maria a Mompiano (Brescia).