Donnarumma-Milan, frattura tra la famiglia e Mirabelli: zero spazio al fratello

Il caso Donnarumma si infittisce con un'altra frattura, quella tra Mirabelli e la famiglia del ragazzo. Una promessa non mantenuta al fratello...

La serata di mercoledì, con la gara di Coppa Italia contro il Verona, ha ancora di più confuso la situazione attorno a Donnarumma. I tifosi del Milan (almeno una parte) hanno manifestato chiaramente la loro idea, con un pesante striscione esposto a San Siro. 

Il direttore sportivo Mirabelli si è sfogato a fine partita, puntando il dito contro Mino Raiola e facendo capire di voler puntare ancora su Donnarumma, come grande risorsa della società.

Vi abbiamo raccontato anche del 'mistero' legato alla clausola rescissoria di Donnarumma, che non esiste visto che al momento del rinnovo contrattuale, il Milan e la famiglia del giocatore hanno deciso insieme di non inserirla più. Cosa che generato il dissenso dell’avvocato Rigo e dell’agenzia di Raiola, i quali avevano lavorato in quelle settimane per avere invece la clausola.

Insomma, chi più ne ha più ne metta. Ma non è finita qui. Infatti, come riporta 'La Stampa', c'è da registrare anche la frattura tra Massimiliano Mirabelli e la famiglia di Donnarumma, come se non bastasse per lui già il rapporto non idilliaco, per usare un eufemismo, con Raiola. 

Alla base c'è una promessa non mantenuta: quando il Milan in estate acquistò anche Antonio Donnarumma, Mirabelli aveva promesso alla famiglia che per il giocatore ci sarebbe stato spazio in Coppa Italia ed in Europa League. Cosa che non è mai avvenuta, visto che il fratello di Gigio non ha mai visto il campo. 

Adesso potrebbe succedere di tutto, anche la partenza del portiere già a gennaio, con il Milan che non vuole scendere al di sotto dei 60 milioni di euro. Una cosa è certa: ci sono fratture che forse non potranno essere risanate, sia tra il portiere e la tifoseria, sia tra la società e le persone vicine a Donnarumma (agente e famiglia). In tutto ciò a farne le spese è sicuramente il giovane ragazzo e tutto il Milan.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità