Donne, Azzolina (M5s): proposta consigliere leghista squallida

Pol/Vlm

Roma, 20 set. (askanews) - "Da donna e cittadina italiana mi ritengo profondamente offesa dalla proposta di un consigliere regionale leghista di mettere "le donne in vetrina" per creare una sorta di Toscana a luci rosse e favorire il turismo in Italia". Lo afferma in una nota Lucia Azzolina, deputata del MoVimento 5 Stelle e sottosegretario al Miur.

"In vetrina dovrebbero finirci uomini come il consigliere Roberto Salvini, che con le sue dichiarazioni aberranti ha offeso le donne, l'Italia e la Regione Toscana, che di certo non ha bisogno di questo per attrarre i turisti", prosegue Azzolina.

"Purtroppo non si tratta di un episodio isolato in casa Lega. Come dimenticare lo squallido volantino della Lega di Crotone diffuso in occasione della festa dell'8 marzo? Un manifesto che esprimeva un pensiero retrogrado e lesivo della dignità femminile, proprio come quello espresso da questo consigliere regionale. È inaccettabile la diffusione di un messaggio tanto misogino e offensivo, contrario a ogni tipo di emancipazione e lontano anni luce dal contesto attuale", conclude la deputata.