Doping: Donati, 'Alex è molto abbattuto, voleva andare ai Giochi a tutti i costi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 14 mag. (Adnkronos) – "Ho sentito Alex, è molto abbattuto. Io sinceramente mi sono sempre aspettato una soluzione del genere ma Alex voleva andare a tutti i costi ai Giochi". E' il commento al no del Tribunale federale elvetico alla richiesta di sospensione della squalifica di 8 anni comminata dal Tas a Schwazer, di Sandro Donati, allenatore del marciatore altoatesino, all'Adnkronos.

"Losanna è la cittadella dove si fa tutto. Anche l'avvocato era contrario -prosegue Donati-. Spero comunque che da questa vicenda media e responsabili sportivi siano rimasti impressionati e che sia un motivo di riflessione per tutti quanto accaduto a Schwazer. Si devono porre dei limiti allo strapotere di questa gente".