Dopo 15 mesi di stop riparte l'Orient Express

·1 minuto per la lettura

AGI - L'Orient Express, il treno che collega Ankara a Kars, città al confine con l'Armenia, ritorna operativo dopo uno stop di 15 mesi dovuto al Covid-19. A darne l'annuncio il ministero delle Infrastrutture, che ha annunciato la partenza del primo treno il prossimo 12 luglio da Ankara.

Un treno che percorre una tratta storica, tornato da qualche anno sui binari che nel secolo scorso hanno costituito una delle principali direttrici di collegamento tra l'Europa e il Caucaso. La linea ferroviaria originaria partiva da Istanbul, oggi la tratta è più corta e inizia dalla capitale Ankara. Quella che un tempo era una tratta di collegamento essenziale oggi costituisce un'attrazione turistica per le splendide città del nord ovest della Turchia come Erzincan, Erzurum e Kars e attraverso 2 mila km circa offre panorami mozzafiato, che ne hanno fatto crescere la popolarità negli anni passati.

Soprannominato il treno social, per il ruolo che Facebook e soprattutto Instagram hanno avuto nel farlo conoscere, prima della pandemia era necessario comprare un posto a sedere con mesi di anticipo. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli