Dopo 6 mesi sull'Iss, sta tornando a Terra Crew Dragon

·2 minuto per la lettura

AGI - Dopo sei mesi in orbita, gli astronauti della navicella Crew Dragon di SpaceX stanno rientrando sulla Terra. L'ammarraggio è previsto nella notte italiana.

I quattro astronauti (i due statunitensi della Nasa, Shane Kimbrough e Megan McArthur, il giapponese Akihiko Hoshide, dell'agenzia spaziale Jaza, e il francese Thomas Pesquet, dell'Agenzia spaziale europea) hanno cominciato il processo di separazione dalla Stazione Spaziale Internazionale (l'Iss) alle 20:05 e poi hanno cominciato il pericoloso viaggio di rientro verso la Terra.

 

Watch Dragon depart the @space_station and return to Earth with Crew-2 astronauts → https://t.co/bJFjLCzWdK https://t.co/5Pb3CtfIAU

— SpaceX (@SpaceX) November 8, 2021

 

Viaggio che durerà diverse ore, ma dpo il rientro nell'atmosfera, la navicela effettuerà una vertiginosa discesa prima di effettuare un ammaraggio al largo della costa della Florida, all'alba italiana, non prima delle 04:33 di notte. A bordo ci sono anche 240 kg di attrezzature ed esperimenti scientifici, su cui i quattro astronauti di Crew-2 hanno studiato per sei mesi. 

Crew-2 è la seconda delle sei missioni con equipaggio da e per la Iss che l'azienda di Elon Musk ha messo in campo nell'ambito del contratto con la Nasa che prevede l'invio di astronauti dal suolo statunitense, missioni che non erano state più effettuate dalla fine del programma Shuttle nel 2011.

 

Sunrise in space @SpaceX's Crew Dragon Endeavour passes over the east coast of Japan as it enters the final leg of its loop around the @Space_Station: pic.twitter.com/Xb8s0Je1Mr

— NASA (@NASA) November 8, 2021

 

La Nasa mantiene immutato per ora il programma di lanciare già mercoledì la missione Crew-3 dal Kennedy Space Center, sempre in Florida. La nuova missione porterà nel laboratorio orbitale altri quattro astronauti a bordo di una nuova capsula Dragon: il comandante Raja Chari, il pilota Tom Marshburn, lo specialista di missione della Nasa Kayla Barron e lo scienziato tedesco dell'Esa Matthias Maurer. E anche loro rimarrannno nello spazio altri sei mesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli