Dopo i Ferragnez, gli altri vip che Giuseppe Conte dovrebbe chiamare come testimonial per la mascherina

Di Valerio Coletta
·4 minuto per la lettura
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

From Esquire

Giuseppe Conte ha deciso di chiamare le due persone più famose in Italia per fargli veicolare un messaggio molto semplice e molto importante, ovvero: "Indossate la mascherina". Lo ha fatto sperando di raggiungere più gente possibile, soprattutto i famigerati e ormai famosissimi - ne avrete sentito parlare - "giovani".

Fedez e Chiara Ferragni hanno insieme 27,7 milioni di follower su Instagram, cioè quasi la metà della popolazione italiana (sì probabilmente se segui uno segui anche l'altro quindi non è che si raddoppiano, però è per farvi capire che sono molto popolari). Quindi se l'obiettivo era quello di avere l'attenzione di tente persone e nello specifico di tante persone sotto i 25 anni allora è stata la mossa giusta.

Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images
Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images

E se non bastasse? Se dovesse assoldare altri personaggi per far arrivare il suo messaggio ad altre categorie di persone? Ad esempio i vecchi, chi è che ascoltano i vecchi? Ho selezionato alcune personalità legandole ad una categoria di riferimento per aiutare il Presidente del Consiglio a ribadire un messaggio importante.

Il Gabibbo & cinquantenni boomer

Divinità pagana, essere mitologico, fiera immortale. Ma poi che è il Gabibbo? Una mega coccinella? Che è? Vabè lasciamo stare, che mi ci sento male per questo mistero. In ogni caso il Gab ha un carisma enorme su tutti quelli che vedono Striscia la Notizia e cose simili, che a mio avviso sono soprattutto cinquantenni boomer (se non sai chi sono i boomer sei un boomer, ma non c'è problema puoi informarti qui). Il boomer ormai si è scordato che la mascotte di Mediaset è un pupazzone, lo vede come un presentatore, come un professionista tremendo e potente. E quindi se il Gabibbo suggerisse, con la sua voce inquietante, a indossare la mascherina bisogna obbedire perché è la cosa più giusta. In pochi noterebbero che purtroppo la creatura ligure non ha le orecchie a cui attaccarla.

Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

Chi l'ha visto? & anziani/e

Io credo che tutti gli anziani vedano Chi l'ha visto? perché sono persone che tendono sempre a preoccuparsi per gli altri. Almeno mia nonna era così, prendeva il programma molto seriamente guardandolo sempre sempre sempre, sperando di poter aiutare qualcuno a ritrovare una persona cara. Per me Chi l'ha visto? dovrebbe caricarsi anche questa responsabilità e fare una puntata intera su una mascherina che si è persa e che infine, grazie a molte telefonate, viene ritrovata e tutti in studio e fuori se la mettono, costruendo un finale simbolico e di rivelazione collettiva tipo ultimo episodio di Evangelion. Funziona, fidatevi.

Giuseppe Conte & complottisti/e

Esatto, è proprio Giuseppe Conte a poter aiutare tutti i complottisti a proteggere loro stessi e i loro cari dal virus. Come? Questo metodo è un po' rischioso e consiste nell'indire una nuova conferenza stampa ed affermare: "Non indossate più la mascherina, è tutto passato, state tranquilli, andate in giro liberamente, abbracciatevi, toccate ripetutamente i pali nella metro e poi gli occhi. Grazie Buona giornata". A quel punto dovrebbe spostare l'orario del suo orologio da polso sulle 3 di notte e disegnare un triangolo rovesciato sull'angolo della scrivania. La reazione di tutti i complottisti italiani, numerosissimi, sarà di fare l'esatto opposto. Il problema sarà però di tutti quelli che sentiranno il messaggio senza gridare alla macchinazione del potere. A quel punto siamo di nuovo da capo. Su questa dobbiamo ancora lavorarci temo.

Photo credit: Joe Raedle - Getty Images
Photo credit: Joe Raedle - Getty Images

Donald Trump & memers

Secondo alcune ricerche che ho fatto personalmente i meme più famosi del 2020 riguardano Donald Trump, il Presidente degli Stati Uniti. Per catturare l'attenzione dei memers (che sono tantissimi e che per chi non lo sapesse sono i creatori e i fruitori di meme) si potrebbe chiedere a Trump di fare un piccolo spot pro mascherine. Da imprenditore e uomo di mondo credo capisca la situazione e ci accontenti con la sua proverbiale simpatia e generosità. Nel caso andasse in contraddizione con la sua ideologia negazionista e violenta può sempre dire che qualcuno lo ha costretto con la forza. In conclusione, per creare un meme davvero virale e convincente per adottare questa protezione non dovrebbe essere da solo, ma farsi accompagnare da Giovanni, di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Queste sono le maggiori categorie che formano il popolo italiano e vanno subito sensibilizzate.