Dopo la strage di Christchurch: la Nuova Zelanda diventa un paese senza armi

Il tragico attacco alle moschee di Christchurch ha lasciato un segno indelebile in Nuova Zelanda: e il governo ha deciso di lanciare una campagna di recupero delle armi detenute illegalmente. Oltre 50.000 armi sono già state consegnate dai cittadini, ma il giro di vite continua.

View on euronews