Dopo otto mesi Charlene è tornata a Monaco dal principe Alberto e dai figli

·3 minuto per la lettura

AGI - La principessa Charlene di Monaco è tornata nel Principato: si è dunque riunita a marito e figli, i gemelli, Jacques e Gabriella, mettendo fine alle speculazioni che la sua lunga assenza, 8 mesi in Sudafrica, avevano scatenato sulla tenuta del suo matrimonio.

L'ex campionessa di nuoto Olimpica sudafricana, che ha 43 anni, è stata accolta dal principe Alberto e dai gemelli, che hanno sei anni, all'aeroporto di Nizza, dopo un viaggio notturno a bordo del jet monegasco partito da Durban. Il principe Alberto aveva promesso che la moglie sarebbe rientrata nel principato in tempo per la festa nazionale, il 19 novembre, quando di solito la coppia saluta la folla dal balcone del Palazzo sulla Rocca.

"Ovvio che (i bambini) hanno sentito la mancanza della loro mamma. Anche a me è mancata", ha detto il principe ai giornalisti, sceso dall'elicottero che ha riportato tutti a casa. Charlene è arrivata con un cane di nome Khan, che le è stato regalato dopo che il suo chihuahua è stato investito da un'auto.

Negli ultimi mesi, la principessa, nata nello Zimbabwe, pare sia vissuta in una sorta di isolamento assoluto in una villa in una riserva di caccia nel KwaZulu-Natal, visitata solo dai suoi due fratelli più giovani. Paris Match ha scritto che viveva come "un animale ferito". In effetti, la separazione prolungata e forzata ha alimentato le voci di un imminente divorzio, voci che però sono state sempre prontamente smentite dal principe Alberto.

Charlene era in Sudafrica dal marzo di quest'anno, ufficialmente per motivi di salute, bloccata da un'infezione all'orecchio, al naso e alla gola, contratta nel suo Paese natale e per la quale è anche stata operata. Abituata a far parlare di sé per i comportamenti considerati inquieti e ribelli, recentemente Charlene si era anche persa il primo giorno di scuola dei figli.

Ma il matrimonio della coppia non è mai stato tranquillissimo. Sposati dal 1 luglio del 2011, i due fecero parlare di sé anche nel giorno delle nozze: Charlene era in lacrime e sembrava triste. Il settimanale francese Journal du Dimanche scrisse che qualche giorno prima della cerimonia aveva cercato di scappare rifugiandosi presso l'ambasciata sudafricana a Parigi.

Con il passare degli anni, hanno suscitato reazioni contrastanti i suoi arditi tagli di capelli o il suo look in tuta mimetica, specchio della sua riluttanza verso lo stile sobrio che si addice ai reali. E a conferma che la principessa non si sia mai adattata facilmente alla vita di corte il fatto che prima della sua partenza Charlene raramente stava a Palazzo, preferiva vivere in un appartamento messo a disposizione dalla sorella di Alberto, Carolina.

Secondo i tabloid, la relazione ha dunque traballato più volte, anche per la scoperta dei due figli avuti da Alberto fuori dal matrimonio. Tra l'altro, proprio mentre Charlene era in Sud Africa, il principe ha invitato la madre di uno di loro al ballo della Croce Rossa; ed era lì anche il figlio, Alexandre Coste.

A poco dunque è servito il post pubblicato ad agosto su Instagram da Charlene: la foto la ritraeva insieme ad Alberto e ai due gemelli, andati a trovarla in Sudafrica, e lei commentava "Sono così felice di avere la mia famiglia di nuovo insieme a me". Ma le foto pubblicate mostravano distanza più che affetto e sembravano fatte apposta per fugare le voci di una distanza insanabile. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli