Dopo show Calenda, a buvette Campidoglio 5 cartelli 'no smoking'

·1 minuto per la lettura

Cinque cartelli di ‘vietato fumare’ e una catenella che segnala il divieto di accesso nello spazio dietro ai condizionatori, solitamente utilizzato per fumare di nascosto. E’ la nuova versione dello spazio aperto della buvette del Campidoglio dove si sono moltiplicati i cartelli no smoking, con ben in vista la sanzione prevista da 27 a 275 euro, dopo lo show pro sigaretta di Carlo Calenda durante la prima assemblea capitolina.

La scorsa settimana il leader di Azione aveva rimosso il cartello di divieto di fumo, in quella che prima dell’arrivo dei Cinque Stelle era l’area per i tabagisti, e si era acceso una sigaretta in compagnia di consiglieri e giornalisti. Un gesto, aveva rivendicato Calenda, in nome del ‘’riformismo pragmatico e contro il populismo dei 5Stelle’’.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli