Dopo test misile Usa, Russia denuncia "escalation militare"

Mgi

Roma, 20 ago. (askanews) - La Russia ha denunciato "una escalation delle tensioni militari" dopo l'annuncio degli Stati uniti del primo test di un missile a raggio intermedio seguito alla scadenza del Trattato INF, lo scorso 2 agosto.

"Deploriamo quanto accaduto: gli Stati Uniti intraprendono in modo flagrante la via della escalation delle tensioni militari, ma non cederemo alle provocazioni" ha affermato il viceministro degli Esteri russo Sergey Riabkov, le cui dichiarazioni sono state riportate dalle agenzie russe. (Segue)