Dopo i tre giorni di stop ad ogni attività partiranno le procedure per esequie di Stato e sepoltura

La defunta Elisabetta II d'Inghilterra
La defunta Elisabetta II d'Inghilterra

Dopo la morte Regina Elisabetta il Piano London Bridge disciplina anche quando saranno celebrati i funerali, con un calendario che tiene conto di ogni step. Dopo i tre giorni di stop totale ad ogni attività partiranno le procedure per esequie di Stato e sepoltura. Ma prima ci vorrà un lutto di tre mesi, poi partiranno le procedure per incoronare ufficialmente Carlo III.

Elisabetta, quando saranno celebrati i funerali

Sono previsti funerali solenni con la bara che potrebbe anche essere esposta nella Westminster Hall per almeno due giorni. Elisabetta II verrà tumulata nella Cappella Commemorativa di Re Giorgio VI, all’interno della Cappella di San Giorgio. In quel sito ci sono le spoglie mortali di suo marito il Principe Filippo, duca di Edimburgo, morto il 9 aprile del 2021, nonché dei nonni del Principe Carlo e della sorella della sovrana.

Dove verrà trasportata la salma

La salma verrà trasportata dal corteo funebre dopo i funerali di Stato nella Cappella di San Giorgio a Windsor su cui ha “giurdizione religiosa” il College di Saint George. Quello infatti è stato il luogo prescelto da tempo dalla defunta Regina del Regno Unito per la sua sepoltura. E ci sono altre disposizioni, su tutte quella per cui Elisabetta II volle riunire tutti i membri della famiglia reale all’interno della Cappella. Si tratta dello stesso luogo in cui vennero elebrati anche diversi matrimoni: quello ad esempio del nipote Harry, figlio di Carlo e di Lady Diana, con Meghan Markle nel 2018.