Dopo un fendente per fortuna non fatale aggressore è stato fermato ed arrestato dalla Polizia

La polizia ha arrestato un aggressore a mano armata
La polizia ha arrestato un aggressore a mano armata

Tragedia sfiorata dopo una banale lite in strada ad un semaforo di Roma, una lite finita molto male e con un automobilista 71enne accoltellato. I media spiegano che a seguito di quella spaventosa esplosione di violenza e dopo un fendente per fortuna non fatale l’aggressore è stato stato fermato ed arrestato dalla Polizia. Ma cosa è successo di preciso?

Lite a Roma e 71enne accoltellato

L’accoltellamento è avvenuto sul Lungotevere della Farnesina e fortunosamente non ha avuto esiti gravi, con la vittima che ha dovuto “solo” farsi refertare e curare ma senza conseguenze severe. Dal canto suo l’aggressore, un 50enne che girava armato, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Trastevere per tentato omicidio. Lo storico è tutto sommato banale e rimanda alla possibilità concreta che una situazione neutra o di semplice disagio possa diventare una tragedia con pochi “ingredienti”.

L’aggressore attraversava con il rosso

Da una prima ricostruzione pare che il 71enne fosse in auto e stesse passando col semaforo verde. E l’aggressore? Il 50enne poi fermato per quel suo crimine violento era a piedi e stava attraversando la strada giusto mentre sopraggiungeva il veicolo della sua vittima, quindi stava passando ma con il rosso. Tra i due si è innescata una discussione al culmine della quale il pedone ha colpito il 71enne con il fendente fino all’arrivo di carabinieri e polizia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli