Dopo una breve tregua da domenica torna il maltempo

·2 minuto per la lettura

AGI - L'alta pressione delle Azzorre arrivata sull'Italia venerdì 18 novembre avrà vita breve, infatti già da domenica 21 novembre verrà sconfitta dall'arrivo di una perturbazione atlantica.

Secondo il sito www.iLMeteo.it sia sabato che domenica le pianure del Nord saranno avvolte dalla nebbia che in alcune zone potrebbe anche persistere per tutto il giorno. Al Centro-Sud e sui settori alpini e prealpini il sole sarà più prevalente regalando inoltre un clima piacevole di giorno. Questa situazione comincerà a mutare nel corso di domenica pomeriggio quando l'avanguardia di un intenso fronte perturbato attiverà venti umidi meridionali responsabili dell'aumento della nuvolosità al Centro e in Sardegna e anche al Nord dove le nebbie verranno gradualmente sostituite dal cielo coperto. Le prime piogge colpiranno la Sardegna, la Liguria di levante e le coste dell'alta Toscana per poi raggiungere in serata le coste del Lazio e della Sicilia occidentale. 

Nelle ore notturne il peggioramento si intensificherà ulteriormente su Lazio, Toscana, Campania e su tutta la Sicilia con rovesci intensi, temporali e locali nubifragi. Lunedì 22 novembre la perturbazione attraverserà tutte le regioni con precipitazioni più deboli al Nord e più consistenti e forti sulle regioni tirreniche, dalla Toscana alla Campania. Le temperature non subiranno grosse variazioni al Centro-Sud, caleranno di pochi gradi invece al Nord, sia nei valori massimi e sia in quelli minimi.

Nel dettaglio:

Sabato 20 novembre: al nord nebbie in pianura, sole sui monti. Al centro nebbie su Toscana e Umbria, sole altrove. Al sud in prevalenza soleggiato.

Domenica 21 novembre:  al nord nebbie in pianura, più sole sui rilievi, peggiora in Liguria. Al centro coperto su coste e Sardegna, poi peggiora in Sardegna con piogge. Al sud stabile e soleggiato.

Lunedì 22 novembre: Al nord: coperto con piogge. Al centro: rovesci e temporali dai settori occidentali verso quelli orientali. Al sud: instabile su Campania e Sicilia e coste tirreniche calabresi.

Martedì 23 novembre:  breve pausa asciutta, poi tornerà il maltempo. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli