Dopo undici ore di trattativa un 66enne di Fujimino è stato arrestato dalla polizia di Saitama

·1 minuto per la lettura
I rilievi della polizia giapponese
I rilievi della polizia giapponese

Orrore in Giappone, dove un 66enne sequestra tre medici durante una visita a domicilio e ne uccide uno: l’uomo è stato arrestato a Fujimino dalla polizia della prefettura di Saitama, vicino Tokyo, dopo ben undici ore di trattativa serrata.

Giappone, sequestra tre medici vicino Tokyo, poi ne ammazza uno con un fucile da caccia

Secondo i media quei tre sanitari si erano recati nell’appartamento del loro sequestratore per una visita domiciliare intorno ad ora di cena, solo che ad un certo punto il 66enne ha aperto il fuoco con un fucile da caccia ed ha ucciso uno di loro, lasciandolo agonizzante sull’asfalto.

Il cadavere a terra e l’allarme dei condomini con un uomo che aveva sequestra tre medici: Giappone con il fiato sospeso

L’allarme dei condomini che avevano notato il cadavere ha fatto arrivare la polizia in forze alle 21.15. Ma chi è la vittima? Si tratterebbe del 44enne Junichi Suzuki. Non sono ancora chiari i motivi di quel gesto, ma alcuni media parlano di una folle ritorsione del 66enne contro la categoria perché pochi giorni prima aveva perso la madre che viveva con lui allettata e malata cronica.

Blitz in un appartamento del Giappone, arrestato 66enne che aveva sequestrato tre medici uccidendone uno

A quel punto si è innescata una trattativa durata oltre dieci ore per evitare che il 66enne uccidesse anche gli altri ostaggi, poi la polizia ha deciso per un blitz. Durante l’irruzione degli agenti uno dei due sequestrati, un infermiere arrivato sul posto con il medico ucciso e con un fisioterapista, sarebbe rimasto intossicato dai gas dei lacrimogeni usati per dissimulare l’ingresso e traumatizzato dalle flash bang, le granate al fosforo usate per stordire ed accecare soggetti pericolosi armati in posizione indoor

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli