Doppia scommessa MG4 e HS, così MG rafforza la gamma e punta in alto

(Adnkronos) - Una 'elettrica per tutti' con rate mensili dal sole 119 euro oppure un Suv compatto ma praticamente full optional a prezzi da city car. Sono MG 4 e HS, le due 'armi' con cui dopo avere chiuso i primi nove mesi a quota 4 mila immatricolazioni (più di 4 volte il dato dell'intero 2021) in Italia MG punta in alto e guarda a un target per il 2022 da 7 mila immatricolazioni per una quota di mercato dello 0,5%. Per lo storico brand britannico (rilanciato in Europa nel 2019 dopo essere finito sotto il controllo di Saic Motor, primo Gruppo automobilistico in Cina con vendite annuali superiori a 7 milioni di unità) si conferma così un percorso di crescita continua con cui nel nostro paese, grazie anche ai due nuovi modelli e una gamma che copre una fetta 'core' del mercato, MG guarda a un obiettivo per il 2023 di una quota dell'1,5%, da far crescere al 3% nel 2024, anno del centenario del brand.

A sostenere queste ambizioni una rete attualmente composta da 31 dealer e 53 punti vendita, ma che il prossimo anno dovrebbe più che raddoppiare a 60 Store e 120 punti vendita su tutta la penisola. I risultati attuali registrano peraltro una quota di vendite nel Mezzogiorno di oltre il 22%, risultato toccato da pochi marchi e che si avvantaggia dalla accessibilità di modelli come la MG ZS, un suv 'termico' dal listino particolarmente conveniente.

A questo modello ora si affianca la HS , variante a benzina del C-SUV EHS, un plug in ibrido che nel primo semestre ha conquistato una quota di mercato superiore al 3%, affiancato dall’ammiraglia 100% elettrica Marvel R Electric, che ha raggiunto uno share di quasi il 5%. La HS monta un motore 1.5T GDI da 162 CV e 250 Nm, che spinge l’auto fino a 190 km/h. Offerta in versione manuale a sei rapporti o automatica a sette marce,la Hs è proposta in due allestimenti (Comfort e Luxury) con prezzi da 24.990 euro che scendono di 2 mila euro in fase di lancio.

Non lontano - grazie a incentivi e bonus di Mg Italia - il listino della MG4 Electric, primo modello del brand per l'Europa basato sulla nuova piattaforma MSP (Modular Scalable Platform) sviluppata da Saic e che permette, come dice il nome, una architettura flessibile con prestazioni e autonomia scalabili. Lunga 4,29 metri e alta 1,50 questa cinque porte presenta un'abitabilità di livello superiore, grazie al nuovo pacco batterie One Pack sviluppato da Saic che con uno spessore di soli 110 mm è il più sottile della sua categoria, limitando l'altezza della vettura e una gestione ottimale degli spazi. Il pacco è proposto in due versioni quello da 51 kWh adotta componenti litio-ferro-fosfato, mentre quello da 64 kWh utilizza nickel-cobalto-manganese.

A seconda delle versioni MG riporta una autonomia massima rispettivamente di 350 e 450 km con una singola carica che sui modelli alto di gamma con un on board charger da 11 kW e quello in corrente continua da 135 kW permette di passare dal 10 all'80% della capacità in appena circa 35 minuti. MG4 è disponibile in tre allestimenti (Standard, Comfort e Luxury) e due versioni da 125 e 150 kW massimi di potenza. Il listino della base (51 kWh e 125 kW) Standard parte da 29.900 euro che scende a 22.990 con la possibilità di una rata da 119 euro per 36 mesi con 4500 euro di anticipo. Su strada la MG4 si conferma all'altezza della concorrenza europea con finiture e prestazioni convincenti.

Aspettando la versione con accumulatore da 77 kWh, per 500 km di autonomia, e la sportiva bimotore da 400 CV, la MG4 può 'fare breccia' anche su automobilisti timorosi per i listini e le autonomie delle elettriche viste finora. Ma soprattutto con queste nuove versioni MG può rafforzare la sua presenza nel settore del noleggio dove in soli nove mesi ha già raggiunto risultati interessanti, con obiettivi che sono di 6.000 unità l'anno, pari a una quota dell'1%.