Dorian, in lacrime meteorologo che ha ceduto a pressioni Trump

Bea

Roma, 11 set. (askanews) - Il numero uno dell'agenzia meteorologica pubblica statunitense National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) ha tenuto una conferenza stampa con le lacrime agli occhi, difendendo l'operato del governo e ringraziando allo stesso tempo l'ufficio meteo dell'Alabama per aver smentito il presidente Donald Trump, il quale aveva sostenuto che l'uragano Dorian avrebbe colpito lo stato.

Neil Jacobs ha detto che una dichiarazione della Noaa che criticava l'ufficio di Birmingham che aveva smentito Trump mirava a chiarire "gli aspetti tecnici" del potenziale impatto di Dorian. "Ciò che non vi era scritto però è che comprendiamo o sosteniamo in pieno le buone intenzioni dell'ufficio meteo, che erano di calmare i timori a supporto della pubblica sicurezza" ha detto Jacobs.(Segue)