Dormi male con questo caldo? Prova con questo trucchetto bollente tutte le sere

Basta dormire male in estate: ecco cosa fare ogni sera prima di andare a letto

L’estate comporta certamente molti aspetti positivi che la rendono la stagione più attesa dell’anno, eppure non mancano i fastidi che arrivano con il sole e il caldo: non parliamo solo di zanzare e formiche, ma anche di insonnia: dormire poco e male la notte può avere pesanti ripercussioni sulla vita di tutti i giorni, dalla poca concentrazione al lavoro, alla continua sensazione di fame o nervosismo.

VIDEO - Dormi male con questo caldo? Il trucchetto bollente

Come risolvere questo annoso problema? Ce lo spiega la scienza che ci invita ad adottare un trucchetto bollente e infallibile. Alcuni studi effettuati da un gruppo di ricercatori del Texas hanno indagato i benefici di un bagno caldo prima di coricarsi: nella fattispecie, per non dormire male d’estate, gli esperti consigliano di immergersi in una vasca una o due ore prima di coricarsi con acqua che si aggira tra i 40 e i 43°C.

Questa, dunque, la temperatura idonea che ci permette di dormire meglio riducendo anche di circa 10 minuti il tempo necessario per addormentarci. Il sonno è connesso alla temperatura del nostro corpo che tende ad abbassarsi circa un’ora prima di andare a letto per poi rialzarsi quando siamo in procinto di svegliarci.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Chiara Ferragni costretta a letto

Dormire male in estate è diventato un problema? La soluzione a portata di mano


Fare un bagno caldo prima di andare dormire significa stimolare il sistema termoregolatore del nostro organismo e migliorare il flusso sanguigno dagli organi interni fino agli arti, dove il calore si disperde.

Insomma, un bagno caldo al giorno, toglie l’insonnia di torno? Fateci sapere se funziona anche per voi!

Foto@Kikapress