Dove andare a sciare spendendo poco: le migliori destinazioni low cost

Sciare spendendo poco.

Con la stagione invernale ormai avviata, in molti si domandano dove andare a sciare spendendo poco, visto e considerato che il prezzo di uno skipass può arrivare a costare anche oltre 50 euro.

Dove sciare spendendo poco: le destinazioni in Italia

Di seguito l’elenco aggiornato delle migliori destinazioni low cost dove andare a sciare questo inverno, in modo da ottenere un sensibile risparmio sul costo dello skipass giornaliero. Le località sciistiche presenti nell’elenco seguente vantano skipass dal costo intorno ai 20-30 euro al giorno.

Etna, provincia di Catania

Al sud Italia, l’area dell’Etna è uno dei punti di riferimento per tutti gli amanti dello sci. Sono due gli impianti presenti: Linguaglossa e Nicolosi, rispettivamente nelle sezioni Etna nord ed Etna sud, intorno ai 2.000 metri d’altitudine. Scegliendo Linguaglossa si ha la possibilità di sciare con il bellissimo mar Ionio sullo sfondo.

Monte Sirino in provincia di Potenza

Il Monte Sirino offre un’area completa a prezzi concorrenziali che si estende a partire dai 2.000 metri d’altezza. Situata nella provincia di Potenza, la località sciistica della Basilicata è famosa anche per consentire alle persone di scoprire alcune delle meraviglie della zona, tra cui i laghi Lagonegro e Laudemio. Da molti sottovalutata, la regione Basilicata è una delle destinazioni più economiche dove sciare in montagna.

Sciare spendendo poco

Laceno, provincia di Avellino

Oltre a vantare una delle coste più invidiate in tutto il mondo, la regione Campania ospita un resort sciistico che ha poco da invidiare a quelli delle Dolomiti. Il riferimento è al monte Laceno, in provincia di Avellino, dove gli appassionati delle nevi possono sciare su un totale di 12 piste (di cui 4 riservate agli sciatori più esperti).

Sciare spendendo poco

Pescasseroli, provincia dell’Aquila

In provincia dell’Aquila, nel cuore dei Monti Marsicani, si trova la stazione sciistica Pescasseroli, un posto dove sciare spendendo poco. Anche in questo caso infatti il rapporto qualità-prezzo è ai massimi livelli, tanto da meritare un posto in primo piano nella speciale classifica dedicata ai comprensori sciistici più convenienti per trascorrere un weekend o una settimana bianca in montagna.

Sciare spendendo poco

Campocatino in provincia di Frosinone

Campocatino, nella provincia di Frosinone, è una delle destinazioni invernali più panoramiche del centro Italia. Chi abita nella regione Lazio può fare a meno di organizzare la partenza per il Nord, grazie alla stazione sciistica posta a 1.900 metri d’altitudine con vista spettacolare sul mar Tirreno. Complessivamente Campocatino conta 13 piste dedicate a tutti gli sciatori (dai principianti a quelli con più esperienza), per un totale di 15 km.

Sciare spendendo poco

Frontignano di Ussita, (Macerata)

Anche le Marche figurano nell’elenco delle principali destinazioni low cost per sciare in inverno. Merito della località Frontignano di Ussita, che nel corso degli anni è riuscita a diventare il principale polo di attrazioni per gli amanti dello sci residenti nelle regioni del Centro Italia. Il comprensorio sciistico marchigiano ospita oltre 10 piste di tutti i livelli.

Sciare spendendo poco.

Cerreto Laghi in provincia di Reggio Emilia

Punto di raccordo tra il Centro e il Nord, la provincia di Reggio Emilia è presa d’assalto in inverno per la presenza della famosa stazione sciistica Cerreto Laghi. Ci sono anche due piste per praticare lo sci di fondo, oltre a 10 dedicate allo sci alpino. Chi lo desidera, può prenotare lezioni di sci.

Sciare spendendo poco.

Montecampione (Brescia)

Chi abita nella Lombardia e, in particolare, nella provincia di Brescia, può approfittare della presenza della Valcamonica e del celebre ski resort di Montecampione, posto a un’altezza di quasi 2.000 metri sopra il livello del mare. Il comprensorio sciistico gode di 20 piste e si pone come primissima alternativa alle più gettonate (e care) Livigno (provincia di Sondrio) e Ponte di Legno (provincia di Brescia).

Sciare spendendo poco.

Monte Baldo in provincia di Verona

L’ultima meta per sciare spendendo poco non può che trovarsi nella regione che ospita le Dolomiti: il Veneto. Molti finiscono per trascurare altre aree naturali della regione di notevole interesse, tra cui le montagne delle Alpi Orientali. Una di queste è il Monte Baldo, famoso soprattutto per i suoi impianti sciistici di primo livello posti tra i 1.400 e 1.800 metri d’altezza.

Sciare spendendo poco.