Doveva essere il coronamento di un amore: matrimonio finisce nel sangue

sposi
sposi

Per Mahvash Leghaei (24 anni) avrebbe dovuto essere il giorno più bello della sua vita. La ragazza aveva infatti sposato l’uomo che amava. Un matrimonio che si è tuttavia tinto di sangue. Un invitato alla cerimonia ha infatti sparato col fucile alcuni colpi per festeggiare l’evento, ma un proiettile vagante ha colpito Mahvash uccidendola. È accaduto a Firuzabad, nella provincia di Fars, in Iran. Il responsabile sembra essere un cugino dello sposo; ha utilizzato un pericoloso fucile da caccia privo di licenza. Oltre alla morte della sposa, si segnala il ferimento di altri due ospiti. L’usanza di sparare durante i matrimoni è una pratica ufficialmente illecita, ma abitudinaria nei paesi del Medio Oriente.

Invitato a matrimonio uccide sposa col fucile: le dichiarazioni del colonnello Jokar

Il portavoce della polizia, il colonnello Mehdi Jokar, ha rilasciato sul caso alcune dichiarazioni riportate da FanPage: “Abbiamo ricevuto una chiamata di emergenza per una sparatoria in una sala per matrimoni nella città di Firuzabad e nostri agenti sono stati inviati immediatamente”. Jokar ha confermato come le persone colpite siano tre: Mahvash Leghaei e altri due uomini.

L’invitato è fuggito

L’invitato che ha ucciso accidentalmente Mahvash Leghaei pare essere fuggito dopo l’incidente, ma la polizia lo ha subito trovato. Con sé aveva ancora il suo fucile da caccia. Sembra che l’individuo sia un 36enne cugino dello sposo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli