Dpcm, cosa si può fare dal 15 giugno

webinfo@adnkronos.com

Nuovo Dpcm e nuove aperture. La Fase 3 entra ancor più nel vivo dopo il provvedimento firmato dal presidente del Consiglio. 

Nel dettaglio, ecco cosa riparte dalla prossima settimana. 

Dal 15 giugno, riprende l'attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo. Riaprono i battenti anche centri benessere, centri termali, culturali e centri sociali, solo però se gli enti locali avranno verificato l'esistenza di condizioni in base ai dati relativi alla curva epidemiologica.  

Riparte l'intrattenimento e riprendono gli spettacoli aperti al pubblico. La riapertura di cinema, sale teatrali, sale da concerto è caratterizzata da una serie di norme. Per gli spettacoli al chiuso, il numero massimo di spettatori è 200 e la mascherina è un must, per gli spettacoli all’aperto il numero massimo di spettatori è 1.000.. 

Si riaccende lo sport, a cominciare dalla Coppa Italia di calcio che riparte a porte chiuse. L'assenza di spettatori caratterizzerà tutti gli eventi anche andranno in scena secondo i protocolli di sicurezza redatti dalle varie federazioni. Per tornare a giocare a calcetto con gli amici, invece, bisogna attendere il 25 giugno.