Dpcm di Natale, stop agli spostamenti in tutto il Paese dal 21 dicembre al 6 gennaio. Ristoranti aperti a pranzo il 25, 26 e a Capodanno

Pietro Salvatori
·Giornalista politico, Huffpost
·2 minuto per la lettura
(Photo: REUTERS)
(Photo: REUTERS)

La giornata di passione della maggioranza non smuove il governo dall’impianto del dpcm, messo definitivamente a punto nella nottata di martedì. Apre a qualche spiraglio su aperture e deroghe sugli spostamenti, ma è “altamente improbabile”, come spiega a Huffpost una fonte che lavora al dossier, che i punti principali vengano cambiati.

Dunque a partire dal 4 dicembre verrà confermata la divisione nelle tre fasce di rischio per le Regioni (gialla, arancione e rossa), rimarrà il coprifuoco dalle 22 con la possibilità per i negozi di rimanere aperti fino alle 21, ristoranti e bar dovranno chiudere alle 18 e gli impianti sciistici non potranno aprire. Dal 21 dicembre e fino all’Epifania scatteranno misure speciali destinate alle feste, alcune delle quali già stabilite nel decreto varato dal Consiglio dei ministri questa sera: stop alla mobilità fra le Regioni, anche se in fascia gialla, per tutto il periodo e fra Comuni limitatamente al 25, 26 e 1 gennaio, le cui deroghe, come vedremo fra poco, rimangono l’ultimo nodo da sciogliere nel dpcm. Passa nella notte l’apertura a pranzo dei ristoranti nei giorni di Natale, Santo Stefano e Capodanno, salvo quelli degli hotel, che dovranno rimanere chiusi, celebrazioni liturgiche che dovranno terminare entro le 20.30, perché il coprifuoco non avrà deroghe. Tutti a casa per il Cenone. Si è parlato della possibilità di impugnare la legge della Valle D’Aosta che è in contrasto con il dpcm sulle norme anti
contagio (si è autonomamente spostata in zona gialla).

È stato il capogruppo del Pd al Senato Andrea Marcucci a rimescolare le carte in tavola. Chiedendo un ampliamento della possibilità di spostamento fra le Regioni e la mobilità per 25, 26 e 1 almeno all’interno della stessa provincia, per non penalizzare eccessivamente cittadini e ristoratori che risiedono nei piccoli...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.