Draghi: accelerare allargamento Ue, vogliamo anche l’Ucraina

featured 1603474
featured 1603474

Roma, 3 mag. (askanews) – “Una prima accelerazione deve riguardare il processo di allargamento. La piena integrazione dei Paesi che manifestano aspirazioni europee non rappresenta una minaccia per la tenuta del progetto europeo. È parte della sua realizzazione”. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo al Parlamento europeo.

“L’Italia sostiene l apertura immediata dei negoziati di adesione con l Albania e con la Macedonia del Nord, in linea con la decisione assunta dal Consiglio Europeo nel marzo 2020 – ha ricordato il premier -. Vogliamo dare nuovo slancio ai negoziati con Serbia e Montenegro, e assicurare la massima attenzione alle legittime aspettative di Bosnia Erzegovina e Kosovo. Siamo favorevoli all ingresso di tutti questi Paesi e vogliamo l Ucraina nell Unione Europea. Dobbiamo seguire il percorso d ingresso che abbiamo disegnato, ma dobbiamo anche procedere il più speditamente possibile”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli