Draghi ad atleti pallavolo:orgogliosi, prova di grande caparbietà

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 set. (askanews) - "La pallavolo italiana è di nuovo campione d'Europa. Per la settima volta nella storia della Nazionale maschile, per la terza di quella femminile. E, per la prima volta, contemporaneamente. È un risultato che ci riempie di orgoglio, che arricchisce una tradizione che conta già molti trofei. E che si aggiunge a mesi indimenticabili per lo sport italiano. A memoria mia non ricordo un anno così, veramente straordinario". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ricevendo a palazzo Chigi le atlete della nazionale femminile di pallavolo e gli atleti della nazionale maschile di pallavolo.

"In queste settimane - ha ricordato il premier - avete dato prova di grande caparbietà. Le Olimpiadi di Tokyo non sono andate come speravate ma, con la calma e determinazione che hanno i grandi atleti, avete trovato le motivazioni giuste per ripartire. Non vi siete persi d'animo, avete ritrovato lo spirito di squadra. E siete tornati a casa con le medaglie d'oro. Grazie anche ai vostri allenatori Ferdinando De Giorgi e Davide Mazzanti. E ai vostri capitani Simone Giannelli e Miriam Sylla".

"So che Miriam Sylla e con lei Alessia Orro non possono essere qui per un infortunio. A loro va il mio augurio di pronta guarigione", ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli