Draghi al lavoro, verso nomina Funiciello come capo di Gabinetto

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 15 feb. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Mario Draghi è al lavoro nel suo ufficio a Palazzo Chigi, per preparare il discorso di fiducia alle Camere e avviare l'attività del governo. Per questo nel fine settimana ha esaminato i principali dossier aperti per l'esecutivo.

Tra i punti da affrontare c'è la questione dello staff. Antonio Funiciello, spiegano fonti parlamentari, sarebbe stato scelto da Draghi come capo di Gabinetto. Funiciello, 45 anni, in passato è stato, tra l'altro, il coordinatore dello staff dell'allora premier Paolo Gentiloni.

Come Segretario generale di Palazzo Chigi, invece, si va verso la conferma, almeno al momento, di Roberto Chieppa, che ha ricoperto lo stesso ruolo con Giuseppe Conte.

Per le altre nomine, a partire da quelle del portavoce, secondo quanto si apprende, si dovrà aspettare dopo il doppio voto di fiducia al Senato e alla Camera.

Intanto nelle prossime ore potrebbe esserci un nuovo Consiglio dei ministri nel corso del quale, tra le altre cose, dovrà essere ufficializzato lo 'spacchettamento' del Turismo dal Ministero dei Beni culturali. Altra partita da chiudere quella dei viceministri e dei sottosegretari. Draghi vorrebbe fare in fretta a completare tutte le caselle, ma deve fare i conti con i partiti, che devono soddisfare correnti e spinte interne. Al momento un accordo sarebbe già stato raggiunto sul numero di posti spettanti alle varie forze politiche (circa 40 in totale), ma sui nomi occorre ancora lavorare.