Draghi incontra Salvini: ecco cosa si sono detti

·1 minuto per la lettura
Draghi incontra Salvini: ecco cosa si sono detti
Draghi incontra Salvini: ecco cosa si sono detti

Nel pomeriggio di lunedì 7 giugno 2021, l’attuale presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato al Palazzo Chigi il segretario della Lega, Matteo Salvini. Il motivo dell’incontro? Si è parlato della ripresa post Covid, del progetto della Federazione di centrodestra e le eventuali conseguenze di quest’ultimo sull’esecutivo. Ma scopriamo nel dettaglio anche quali sono state le prime parole di Matteo Salvini a seguito dell’incontro.

LEGGI ANCHE>> Mario Draghi alla Festa dei Carabinieri omaggia la Bandiera di Guerra dell’Arma

Incontro Salvini-Draghi: “Un’ora e mezzo di confronto su tanto, se non su tutto”

Abbiamo perso di vista l’orologio“. Queste le parole che lo stesso Matteo Salvini ha usato a proposito dell’incontro.

Un’ora e mezzo di confronto su tanto, se non su tutto”. Salvini ai giornalisti ha ben sottolineato come la discussione con il premier si sia svolta su una continua condivisione e soddisfazione reciproca per ciò che si sta facendo: “Stiamo dando agli italiani ottimi risultati“.

Incontro Salvini-Draghi: ripresa e riforme

Proprio dal segretario della Lega sono stati specificati gli argomenti dell’incontro, un confronto che sembra si sia svolto a 360 gradi, partendo dalla riforma del fisco e della giustizia, passando alla scuola, all’Europa, ai problemi economici e alle disabilità. L’obiettivo è, infatti, quello di dirigere l’Italia verso una crescita non indifferente.

Anche Palazzo Chigi ha sottolineato le temeatiche affrontate tra Draghi e Salvini, con una nota ripresa dall’Ansa:

“Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto nel pomeriggio a Palazzo Chigi un cordiale incontro con il segretario della Lega, Matteo Salvini. Nel corso del colloquio si è discusso della situazione economica del Paese, che è in ripresa, e delle riforme“.

Incontro Salvini-Draghi: sulla Federazione centrodestra, il segretario della Lega dice:” Vado avanti”

Tuttavia, Salvini non ha fatto cenno all’eventuale discussione sulla Federazione del centrodestra, fin quando non gli è stata direttamente posta la fatitica domanda, per cui solo a quel punto ha detto che:

Col presidente del Consiglio parlo di Italia, non di partiti. Il Covid insegna che uniti si vince, gli italiani uniti hanno vinto questa battaglia, io penso che anche la politica abbia il dovere di unirsi, per perdere meno tempo. La politica deve essere più concreta, rapida, io vado avanti con questa proposta”.

LEGGI ANCHE>> Salvini: “Il centrodestra non è diviso. Settimana prossima, i nomi per le Comunali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli