Draghi: sospendere pagamento interessi debito a paesi poveri colpiti da Covid

·1 minuto per la lettura
Il premier Mario Draghi durante una conferenza stampa

ROME (Reuters) - Il premier Mario Draghi si è detto favorevole a una sospensione temporanea del pagamento degli interessi sul debito per i paesi poveri che stanno fronteggiando la pandemia da COVID-19, e ha annunciato un contributo extra di 300 milioni da parte dell'Italia al programma COVAX per la distribuzione di vaccini agli stati bisognosi.

"Finora l'Italia ha donato 86 milioni di euro a COVAX e altri 30 milioni a progetti multilaterali collegati. Oggi sono molto lieto di annunciare che, questa settimana, intendiamo aumentare in modo significativo questo contributo e incrementarlo almeno di 300 milioni di euro", ha detto il premier al Global Health Summit.

(Angelo Amante, in redazione Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli