Draghi: “Spetta a tutti noi aiutare l’Ucraina a rinascere”

featured 1620808
featured 1620808

Roma, 21 giu. (askanews) – “Il governo italiano, insieme ai partner dell’Ue e del G7, intende continuare a sostenere l’Ucraina, così come questo parlamento ci ha dato mandato di fare. Il nostro sostegno a favore di Kiev è anche un impegno alla ricostruzione del Paese”: lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nelle

comunicazioni al senato in vista del consiglio europeo.

“Il Consiglio europeo straordinario del 30-31 maggio ha discusso di questo e le conclusioni del prossimo consiglio riaffermeranno questo impegno. Non è un’impresa che possono affrontare i singoli Stati. Lo sforzo deve essere collettivo e coinvolgere anche gli organismi internazionali e le banche di sviluppo, la banca mondiale, il Fondo monetario primi tra tutti”, ha proseguito.

“Oggi spetta a tutti noi aiutare l’Ucraina a rinascere”, ha auspicato il presidente del Consiglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli