Draghi vince sfida con Conte: sui social è il più apprezzato

Italian Prime Minister Mario Draghi addresses the Senate ahead of a confidence vote for the government after he tendered his resignation last week in the wake of a mutiny by a coalition partner, in Rome, Italy July 20, 2022. REUTERS/Guglielmo Mangiapane  REFILE - CORRECTING INFORMATION
Draghi vince sfida con Conte: sui social è il più apprezzato REUTERS/Guglielmo Mangiapane REFILE - CORRECTING INFORMATION

La crisi di Governo passa anche dai social e così i protagonisti dello scenario politico attuale finiscono nel mirino degli utenti più scatenati del web: chi è l'esponente più apprezzato del momento?

VIDEO - Italia, Draghi incassa la fiducia al senato ma non ha più la maggioranza

La tensione tra Draghi e Conte, che ha dettato condizioni chiare per restare a far parte dell'esecutivo, ha dato inizio a una crisi di Governo che è destinata a proseguire. Il dibattito, inevitabilmente, si è spostato anche sui social network, dove è nata una vera sfida da Draghi e l'ex premier oggi pentastellato.

LEGGI ANCHE: Dal gas al cuneo fiscale passando per il nodo pensioni quali sono punti considerati “in bilico”

Secondo l'ultimo report condotto da Spin Factor, consultando i canali social dei principali leader italiani e analizzando i post e i commenti in lingua italiana pubblicati dal 30 giugno al 14 luglio 2022, sembra che sui social la sfida tra Conte e Draghi sia stata vinta proprio dal premier uscente. E' Mario Draghi il più apprezzato, con un riscontro positivo pari al 67,91%. Giuseppe Conte si ferma al 56,65%.

Continuano ad aumentare i consensi per Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d'Italia, infatti, raggiunge il 55,13%. Alle spalle c'è Carlo Calenda, con una percentuale del 53,94. Il fondatore di Insieme per il Futuro, Luigi Di Maio, non è tra i politici più apprezzati (46,39%). In calo Matteo Salvini, con il 42,85%. Giudizio che appare positivo anche quello indirizzato al Governo Draghi (60,82%), sebbene registri un trend in calo di 2,87 punti.

GUARDA ANCHE - Draghi alla Camera, il lungo applauso e la battuta - Video

A commentare i dati è Tiberio Brunetti, fondatore di Spin Factor, il quale ha dichiarato: "Questi dati ci consegnano una certezza inequivocabile: tra guerra, risalita dei contagi da Covid, aumento delle bollette, siccità e crisi dell’esecutivo, gli italiani continuano a guardare con fiducia ad una sola persona, Mario Draghi".

Non vale lo stesso per l'ex premier Conte. "È oggettivamente rischioso in termini di consenso il posizionamento politico di rottura abbracciato da Giuseppe Conte che, durante la prima ondata di pandemia, si era ritagliato uno spazio rassicurante su cui ha costruito intelligentemente una larga popolarità. In quel periodo Conte si è posto ed è apparso come una sorta di figura paterna di una comunità disorientata e impaurita, in preda a lockdown e restrizioni. Ora invece veste i panni del contestatore che meno gli si addicono. Risulta più credibile nella casella governista, occupata peraltro ora da Di Maio, che in quella antagonista alla Di Battista", ha commentato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli