Draghi: vogliamo che l’Italia resti aperta, questo è quadro nuovo

·1 minuto per la lettura
featured 1559686
featured 1559686

Roma, 10 gen. (askanews) – “Vogliamo che l’Italia resti aperta, fondamentalmente, con tutte le cautele che sono necessarie, quindi limitazioni delle capienze degli stadi che abbiamo ripristinato, ora visto la decisione della Lega, e nello stesso tempo però l’attività economica deve andare avanti, ma deve essere fatta con sicurezza, con prudenza”: così il presidente del Consiglio Mario Draghi nell’attesa conferenza stampa assieme al ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, al collega della Sanità Roberto Speranza e a Franco Locatelli coordinatore del Cts.

“Questo è il quadro nuovo, come dicevo all’inizio. Quindi prudenza certamente, rispetto delle regole, vaccinazione e anche fiducia, molta fiducia e in questo è essenziale essere uniti”, ha aggiunto Draghi.

(fonte immagini Facebook)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli