Dramma dell’amore perduto a Roma, dove un 40enne versa in gravissime condizioni in ospedale

·2 minuto per la lettura
Uno scorscio di via Augusto Aubry, teatro del dramma
Uno scorscio di via Augusto Aubry, teatro del dramma

Dramma dell’amore perduto a Roma, dove un 40enne entra di nascosto in casa dell’ex ma quando lo sente rientrare si lancia dalla finestra e precipita al suolo: l’uomo è grave in ospedale. I media locali danno la new in esordio con la chiamata angosciata ricevuta dal 113 nella serata di ieri, 9 settembre: “Correte vi prego, c’è un uomo attaccato alla finestra di un appartamento in via Aubry”. La chiamata era a metà fra l’allarmato per un possibile reato e per un probabile incidente, ma il senso era chiaro: c’era qualcuno in via Augusto Aubry che se ne stava molto poco comodamente appeso al davanzale di una finestra che sporgeva direttamente sul vuoto dell’asfalto sottostante.

Entra di nascosto in casa dell’ex, poi succede l’irreparabile: scatta l’allarme

Purtroppo questo era solo il primo frame della terribile vicenda: dopo qualche secondo infatti la persona attaccata alla finestra non si è vista più, questo perché era precipitata a terra e giaceva esanime sull’asfalto. A trovarla e a capire che era un uomo, un uomo in condizioni molto serie, le volanti della polizia e un mezzo di soccorso giunto a traino dell’allarme e dell’arrivo delle pattuglie. La corsa verso l’ospedale San Camillo è stata disperata e l’uomo è stato consegnato alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso: le sue condizioni sono definite “molto serie” ed è ricoverato nel reparto di Rianimazione del nosocomio capitolino.

L’allarme dei condomini: entra di nascosto in casa dell’ex ma esce dalla finestra

Nelle ore successive al dramma si sono parzialmente chiariti i contorni storici dello stesso: l’uomo visto dai condomini appendersi alla finestra dell’appartamento e poi cadere è un 40enne che pare stesse cercando di entrare in casa del suo ex fidanzato. Fra i due era finita da qualche tempo e il ferito era riuscito ad entrare in quell’appartamento di cui probabilmente aveva ancora le chiavi.

È in gravi condizioni l’uomo che è entrato di nascosto in casa dell’ex ed è cauto dalla finestra

Tuttavia, sentendo il padrone di casa rientrare, si era lanciato fuori dalla finestra, forse llo scopo di non farsi vedere. Poi, ma qui si entra nelle congetture, forse impossibilitato a reggersi in quella scomodissima posizione, l’uomo ha mollato la presa ed è caduto giù in basso. Saranno le indagini degli agenti a stabilire con maggior chiarezza le dinamiche del drammatico e per certi versi misterioso incidente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli