Dramma nelle acque di Gallipoli dove il mezzo ha colpito il giovane durante alcune rilevazioni

Una motovedetta della GdF
Una motovedetta della GdF

Mare arrossato da un brutto incidente in Puglia, dove un sub 28enne è stato travolto da una motovedetta della Guardia di Finanza e ferito all’addome: l’uomo è grave in ospedale. Dramma nelle acque di Gallipoli dove il mezzo ha colpito il giovane durante alcune rilevazioni per le quali le Fiamme Gialle avevano imbarcato alcuni tecnici Arpa.

Sub 28enne travolto da una motovedetta

Il sinistro, le cui circostanze sono ancora tutte da chiarire, si è verificato nella mattinata di oggi, 7 settembre. I media spiegano che il ferito è stato soccorso dai sanitari del 118 ed in virtù della gravità delle sue condizioni trasferito a bordo di un’ambulanza presso il “Vito Fazzi” di Lecce. Il 28enne non sarebbe comunque in pericolo di vita.

Senza segnalatori di immersione?

La dinamica dell’incidente è ancora abbastanza confusa: un gommone della Gdf di Gallipoli ha imbarcato i tecnici dell’Arpa per effettuare alcuni prelievi di acqua marina. In fase di navigazione il natante ha urtato contro il sub che pare fosse sprovvisto dei segnali per le immersioni. Fonti non ufficiali dicono che gli stessi sarebbero stati ritrovati successivamente nell’autovettura del sub lasciata vicino alla riva. L’uomo è stato centrato all’addome, non è chiaro se da parti del motore o della prora, e ha riportato ferite serie.