Dramma a Senigallia, uccide il figlio al culmine di una lite

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Omicidio nel pomeriggio a Senigallia. Un ragazzo di 26 anni è stato trovato morto, in seguito ad un colpo di arma da fuoco alla giugulare, in una casa di campagna a Senigallia (Ancona). A chiamare i soccorsi sarebbe stato lo stesso 26enne. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri a sparare sarebbe stato il padre, 72 anni, al culmine di una lite. Sul posto è stata rinvenuta una semiautomatica calibro 9.

L’uomo, al momento, è sotto interrogatorio nella caserma dei Carabinieri di Senigallia. I carabinieri stanno indagando sulla dinamica di quanto avvenuto, l’unica testimone di quanto accaduto sarebbe l’attuale moglie del 72enne. Sembra che i rapporti tra padre e figlio fossero tesi, già altre volte i Carabinieri sarebbero intervenuti per alcune liti tra i due.