Drammatica caduta in Polonia, Fabio Jakobsen in coma

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 ago. (askanews) - Drammatica caduta nella prima tappa del Giro di Polonia. L'olandese Fabio Jakobsen, nel corso dello sprint per la vittoria sul traguardo di Katowice, è stato stretto contro le transenne dal connazionale Dylan Groenewegen ed è finito a tutta velocità contro i cartelloni pubblicitari per poi cadere sull'asfalto ed essere investito da un corridore che giungeva alle sue spalle. Jakobsen è in ospedale e sarebbe stato posto in coma farmacologico dai sanitari a scopo precauzionale. Al momento il suo stato è giudicato grave. Alcune immagini riprese da uno spettatore, mostrano come abbia perso il casco prima della conclusione dell'impatto, nel momento in cui si è rovesciato, destando ovviamente grande preoccupazione. Nell'incidente sono rimasti coinvolti in maniera grave anche un fotografo e un giudice di gara che stavano svolgendo il proprio lavoro sulla linea del traguardo. Dylan Groenewegen è stato squalificato per quello che qualcuno ha giudicato atto criminale meritevole del carcere.