Dreams of Marriage: “Professione Wedding Planner, ‘art director’ dei matrimoni”

featured 1669520
featured 1669520

(Adnkronos) – Nel ‘Giorno del Sì’ aspettative e stress sono altissimi, il professionista Wedding Planner semplifica la vita ottimizzando i costi per un matrimonio perfetto

Cavernago- Bergamo, 11 novembre 2022. Un matrimonio da favola è il sogno di tutti gli sposi, ma organizzarlo non è sicuramente un compito facile: le aspettative riposte in questa occasione sono altissime, proprio per questo è bene affidarne la pianificazione ad un professionista che sappia realizzare al meglio il ‘Grande Giorno’.

“La figura del Wedding Planner nasce oltreoceano per giungere in Europa negli ultimi decenni dove si è stabilmente affermata. In Italia si fa ancora fatica a ben comprendere questa professione e, soprattutto, la valenza che ricopre; c’è troppa confusione, alcuni erroneamente pensano che il nostro lavoro sia limitato all’allestimento dei fiori e all’organizzazione delle bomboniere”, afferma Pamela Colombo, titolare dell’agenzia Dreams of Marriage, di Cavernago, in provincia di Bergamo. “Organizzare il ‘Giorno del Sì’ non è certo una passeggiata, così ho deciso di investire le mie capacità nell’offrire il mio aiuto agli sposi e, perfezionandomi con la frequenza di scuole per professionisti del settore, sono diventata una W.P dando vita a ‘Dreams of Marriage’, un’azienda giovane, frizzante e creativa. Molto spesso si pensa che un Wedding Planner incida molto sul costo del matrimonio – sottolinea – ma in realtà affidarsi ad una W.P. è tutt’altro che un costo aggiuntivo, anzi, addirittura si rivela vantaggioso, sia da un punto di vista psicologico, in quanto semplifica la vita evitando agli sposi e alle loro famiglie un carico di stress non indifferente, sia dal punto di vista economico, perché permette di usufruire delle convenzioni con fornitori fidati e collaudati che danno la possibilità di accedere ai servizi a prezzi davvero convenienti”.

L'agenzia Dreams of Marriage, grazie ad uno staff efficiente e coordinato è in grado di fornire una consulenza a 360 gradi nell'organizzazione di qualsiasi evento. Oltre a coordinare e realizzare feste private, aziendali e matrimoni da sogno, la giovane imprenditrice Pamela Colombo, titolare dell’agenzia, è anche socia della AssoWedding, realtà milanese attiva nella formazione professionale e nel promuovere l’istanza di una regolamentazione ufficiale per questa attività.

“Il nostro è un mestiere complesso che non può essere improvvisato e attorno al quale ruotano molteplici attività e professionalità:dalla scelta dell’abito da sposa alla location, dal fiorista all’estetista, dall’interior designer al grafico pubblicitario, dal catering al fotografo, dal mezzo di trasporto al viaggio di nozze, fino all’intrattenimento, pensato sia per gli ospiti adulti che per i bambini, tanto per citarne alcuni”, sottolinea Pamela Colombo. “Essere Wedding Planner significa essere ‘art director’ del progetto di un evento complesso ed avere una spiccata attitudine al problem solving. Il rapporto tra sposi e W.P. è certamente molto più che un rapporto di lavoro regolarizzato da un contratto, la fiducia reciproca è la condizione imprescindibile che garantisce al sogno di diventare realtà. Pianifico e realizzo matrimoni unici, mettendo al centro la coppia e i suoi desideri, il mio ruolo è assistere ed accompagnare gli sposi lungo l’intenso viaggio verso il loro giorno più bello. Tutto parte dall’ascolto, l’aspetto psicologico è un fattore determinante per la mia professione, quindi devo cogliere l’essenza delle loro idee per poi trasformarle, con tanto lavoro, creatività e passione, in qualcosa di tangibile e indimenticabile. Nulla viene imposto da me, il mio compito è consigliare le soluzioni migliori, e, soprattutto, nulla può essere lasciato al caso, il Wedding Planner organizza il matrimonio da dietro le quinte in tutte le sue sfaccettature, tirando le fila di moltissimi fornitori diversi e provvedendo tempestivamente a qualsiasi evenienza. Il matrimonio perfetto è come un puzzle, ogni tassello deve essere posizionato nel posto e nel verso giusto”.

Contatti: