Drink Pink: largo ai vini rosati d’Italia

(Adnkronos) - Ieri nell’ambito di VitignoItalia a Castel dell’Ovo (NA) è stata presentata l’edizione 2022 della guida ai Migliori Rosati 50 Top Italy Rosé curata da Chiara Giorleo e Adele Granieri in collaborazione con Antonella Amodio, Teresa Mincione e Raffaele Mosca.

La guida stila la classifica dei migliori 50 rosati dello stivale assegnando anche quattro premi speciali.

Raffaele Mosca, uno dei curatori, commenta così l’uscita: “Questa guida ha l’obiettivo di evidenziare la crescita qualitativa straordinaria del vino rosa in Italia . I rosati vivono un paradosso: sono tra i vini più richiesti dai consumatori e allo stesso tempo tra i meno premiati dalle guide. Questo strumento gratuito e facilmente consultabile sopperisce a questa carenza. È una bussola a disposizione di tutti quelli che intendono esplorare questa galassia, che siano intenditori, operatori, ma anche e soprattutto neofiti o appassionati in cerca di qualche dritta su cosa bere non solo quest’estate, ma tutto l’anno. L’altro grande stereotipo da sconfessare, infatti, è che il rosato vada bevuto solo durante la bella stagione e nell’arco di pochi mesi dall’immissione in commercio. Niente di più sbagliato: i vini in classifica si abbinano bene anche ai piatti della stagione invernale - penso ai timballi, ai salumi, ai funghi - e possono dare soddisfazione per due, tre, anche cinque anni dal momento del rilascio”

Largo dunque al rosato non più e non soltanto relegato al ruolo di vino “stagionale”, estivo, o vino da occasione, ma come una realtà sempre più interessante e più presente sul mercato che merita oggi più che mai attenzione e approfondimento.

Il podio è tutto per il Sud Italia: al primo posto troviamo l’azienda calabrese Ceraudo - arrivata terza nella prima edizione - scendiamo in Sicilia per il secondo posto con il rosato della cantina messinese Bonavita ed infine ci spostiamo in Puglia per il bronzo dell’azienda salentina Leone De Castris. Il vincitore della scorsa edizione, il Cerasuolo di Valentini, è il primo ad entrare nella Hall of Fame dei grandi rosati italiani che anno dopo anno si arricchirà con i diversi vincitori. I premi speciali assegnati sono stati: Migliore Acquisto qualità/prezzo 2022 (DS Glass Award) a “Baldovino” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2021, Tenuta I Fauri; Viticoltura Eroica 2022 (Vinolok Award) a “ED” Costa d’Amalfi Rosato DOC 2021, Tenuta San Francesco; Storia del Rosato 2022 (Vinolok Award) a “Piè delle Vigne” Cerasuolo d’Abruzzo DOC 2019, Cataldi Madonna e Il Rosa nel Tempo 2022 (Vinolok Award) a “Millemetri” Etna Rosato DOC 2016, Feudo Cavaliere.

Adnkronos - Vendemmie

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli