Droga: Bellucci (Fdi), 'delega a Dadone brutta sorpresa di Pasqua'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 apr. (Adnkronos) – "L’assegnazione della delega per le politiche antidroga al ministro grillino Dadone è una brutta sorpresa di Pasqua. Il tanto annunciato Governo dei migliori dal premier Draghi, assegna una delega così delicata al ministro peggiore". Lo afferma Maria Teresa Bellucci, deputato e capogruppo per Fratelli d'Italia in commissione Affari sociali e Bicamerale Infanzia e adolescenza.

"Per 10 anni -ricorda- le sinistre di Governo non hanno assegnato la delega e hanno abbandonato al disinteresse più completo le politiche di contrasto alle dipendenze patologiche, mentre i 5Stelle, e la stessa Dadone, riservavano la loro cieca attenzione unicamente alla liberalizzazione della cannabis. Esiste una reale emergenza droga in Italia, sono i dati a dirlo: l’Espad vede l'Italia drammaticamente al primo posto in Europa per uso di cannabis tra i 15enni; dal 2016 i morti per droga sono aumentati del 36%; siamo al primo posto in Europa per persone in trattamento per eroina e terzi per uso di cocaina; l’età media della prima dose è scesa a 12 anni; girano nelle nostre piazze e sul web più di 300 tipi di sostanze sintetiche diverse".