Droga, cocaina e crack le sostanze più usate

(Adnkronos) - Cocaina e crack sostanze più utilizzate, sempre minore l’uso di siringhe, ma in continua crescita la richiesta di aiuto per minori. Questa in sintesi la fotografia dell’Osservatorio sulle dipendenze di San Patrignano 2022, basato sull’analisi tossicologica dei 327 ragazzi e ragazze che hanno fatto il loro ingresso in comunità fra maggio 2021 e aprile 2022. I dati sono stati diffusi in vista della Giornata mondiale contro la droga del 26 giugno.

Ingressi in risalita rispetto l’anno precedente caratterizzato dal Covid, ma che rispetto l’utilizzo di sostanze confermano le tendenze degli anni passati. Fra chi è entrato in comunità, la cocaina resta la sostanza più utilizzata, pari al 94,8%, seguita dalla cannabis, 89%, mentre l’eroina si è attestata al 42,2%. Per tutte si è registrato un leggero calo rispetto l’anno passato quando erano al 96%, al 90,9% e al 46%.

Da segnalare che fra i 327 nuovi ingressi del periodo preso in considerazione, ben 33 (10%) sono minorenni, di cui 15 ragazze e 18 ragazzi, fra cui un 12enne.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli