'Droga dello stupro' in casa, a processo sorella Ornella Muti

·1 minuto per la lettura

Inizierà a febbraio con rito ordinario il processo nei confronti di C laudia Rivelli, 71 anni, sorella dell'attrice Ornella Muti. La donna – come riferiscono alcuni quotidiani – è stata arrestata con l’accusa di detenzione di stupefacente per fini di spaccio. In particolare, gli agenti della Polaria di Fiumicino, perquisendo la sua abitazione hanno trovato tre flaconi contenenti in totale circa un litro di Gbl, la "droga dello stupro". La sorella di Ornella Muti ha detto di non sapere che si trattasse di stupefacente, "è un prodotto che uso per pulire a casa gli oggetti d' argento".

La donna ieri al termine dell’udienza di convalida è stata rimessa in libertà e per lei il processo inizierà a febbraio. L’arresto rientra in una indagine portata avanti da alcuni mesi dalla Polaria sul traffico di Gbl.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli